Login

 
 

Ultime immersioni inserite

Data Immersione
05/09/19
31/08/19
29/08/19
20/07/19
05/06/19

Secca del Turco (Toscana)

Scritto da divemania in data 05/08/11
Rating   Login per votare. Voti: 1  
| Commenti 0 | Visite 3120

 

 

 

"La secca del turco è un'immersione abbastanza impegnativa tenete presente che il cappello della secca è sulla batimetria dei -30 per cui vi troverete a fine immersione, se va bene, con una sosta di deco di almeno 5 minuti a -5 ma ne vale assolutamente la pena; appena arrivate sul cappello vi affaccerete sulla parte sinistra della murata e, guardando sotto, vedrete almeno cinque sei cernie di dimensioni enormi che vi guardano incuriosite, come dimensioni enormi tenete presente che una cernia famosa di Capraia era nominata la "500" riferito all'utilitaria, ovviamente è un esagerazione ma capite comunque che non sono "pescetti". La secca offre inoltre altri interessanti incontri con pesci pelagici e predatori in genere. Vi consiglio di andarci in maggio perché assisterete ad un vero spettacolo della natura ovvero le tanute che risalgono il fondale e depongono le uova sul cappello della secca, calcolate che nuoterete effettivamente i mezzo alle tanute!!!
Concludendo posso dirvi che Capraia offre una natura veramente incontaminata e selvaggia sia sulla terra che sott'acqua per come la vedo io in Italia difficilmente si può trovare qualcosa di più incontaminato calcolando che l'afflusso turistico non è mai di massa date le dimensioni dell'isola."

Maggiori Informazioni: Scheda Immersione

Testo tratto da un racconto di Raffaella Castelli

Immagine di stezar

 

Articoli correlati

 

Video correlati

 

 

Commenti

Fai tu il primo commento!


Per inserire un commento devi essere un utente registrato.
Registrati oppure fai il Login
 

Ultimi utenti facebook