Login

 
 

Grotta del Bue Marino (Sardegna)

Scritto da divemania in data 02/05/11
Rating   Login per votare. Voti: 1  
| Commenti 0 | Visite 5119

 

 

Le Grotte del Bue Marino devono il loro nome alla presenza, fino a qualche decennio fa, dell'ultima colonia di Foche monache presenti nel Mediterraneo occidentale, che le aveva elette a loro zona di riproduzione. L'ingresso a mare è costituito da un'ampia caverna, in cui, alle pareti, sono ben visibili del graffiti risalenti al Neolotico, che rappresentano una serie di figure umane che danzano attorno a bassorilievi che si pensa siano dischi solari. Lo sviluppo subacqueo della Grotta del Bue Marino è esplorabile per i primi 100/150 mt e offre la possibilità di nuotare tra stalattiti e stalagmiti e andare alla scoperta delle ostriche fossili che tappezzano le pareti. Tipica immersione speleo-sub continua

Maggiori Informazioni: Scheda Immersione

Buon divertimento.

 

Articoli correlati

 

Video correlati

 

 

I nostri Partner nelle vicinanze

Nome Città Categoria Distanza

Vuoi essere presente in questa scheda? Diventa Partner

Commenti

Fai tu il primo commento!


Per inserire un commento devi essere un utente registrato.
Registrati oppure fai il Login
 

Ultimi utenti facebook