Login

 
 

Le Rubis

Immersione segnalata da divemania in data 28/05/09
Rating   Login per votare. Voti: 1  
| Logbook 0 | Visite 4091

Dati riservati agli utenti registrati.
Dati riservati agli utenti registrati.
relitto in corrente profonda  
Avanzata
38.00 mt.
34.00 mt.
Media
Barca 35 min.

Descrizione

Il Rubis giace in posizione diritta, quasi fosse stato espressamente appoggiato sul fondale sabbioso, a 40 metri sotto la superficie del mare; tuttavia, nonostante la considerevole profondità, quando l'acqua è limpida si possono scorgere le forme del relitto già quasi dalla superficie. Intorno al Rubis - e questa è una caratteristica tipica di quasi tutti i relitti di sottomarini - aleggia una sorta di mistero, un senso di timore che si impossessa immediatamente dei subacquei, impressione questa accentuata anche dalla posizione del Rubis: il sommergibile è infatti appoggiato sulla chiglia, quasi fosse in agguato, pronto a sferrare un attacco al nemico. Ci si aspetta davvero che da un momento all'altro accenda i motori elettrici e si allontani nell'infinita distesa blu. Il relitto, ancora oggi, è in buono stato di conservazione anche se molte delle sue strutture, quali la torretta, la piattaforma del cannone e i rivestimenti dei pozzi contenenti le mine, sono state irrimediabilmente rovinate dall'implacabile erosione del tempo e dall'azione dell'acqua. Le lamiere non sono riccamente ricoperte dalla vegetazione sottomarina, cosa che invece caratterizza il relitto del Togo, situato a poca distanza; sulle fiancate si trovano gorgonie e spugne, mentre nei tubi lanciasiluri, nelle fenditure e nelle nicchie vivono enormi gronghi, murene e scorfani. Tuttavia i subacquei non saranno affascinati dalle spettacolari forme di vita che popolano il Rubis, bens ì dalla torretta, dai pozzi delle mine, dai tubi, dal timone di profondità e dal tranciacavi sulla prua. Se i sommozzatori, catturati dalla suggestione che il relitto offre, si dedicheranno a un'attenta osservazione e a un'accurata esplorazione di tutti questi particolari, riusciranno, anche se solo per breve, a far rivivere il sottomarino e a "vederlo" impegnato in una delle gloriose imprese che lo hanno condotto al suo ultimo ancoraggio, sul fondo del mare. Il fascino e la spettacolarità del Rubis non devono tuttavia far dimenticare le norme di sicurezza e la necessità di programmare con attenzione l'immersione. li sottomarino è lungo 66 metri ed è quindi possibile esplorarlo interamente, costeggiandone entrambe le fiancate nel corso di una sola escursione. Non è invece consigliabile spingersi all'interno, passando per lo stretto boccaporto, in primo luogo perché non è possibile entrarvi con le bombole da 15 litri o con un bibombola, in secondo luogo perché la visibilità all'interno, a causa della notevole sedimentazione, è quasi nulla.Inoltre bisogna ricordare che a Cap Camarat, in determinati periodi dell'anno e a seconda dell'ora, spirano forti correnti: pertanto è bene considerare attentamente questi fattori prima di effettuare l'immersione.




Fotografie correlate


 


Video correlati


 


Articoli correlati


 

I nostri Partner nelle vicinanze

Nome Città Categoria Distanza

Vuoi essere presente in questa scheda? Diventa Partner

Le immersioni più vicine

Rating Immersione Dist.
Rating: 0.00 Diamant Noir (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) 5,01 Km
Rating: 4.00 Relitto Espingole 5,18 Km
Rating: 4.00 Le Togo (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) 5,62 Km
Rating: 0.00 Le Relax (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) 6,75 Km
Rating: 0.00 Aritay (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) 6,76 Km
Rating: 0.00 Arpillon Drop-off (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) 10,36 Km
Rating: 0.00 La Puissante (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) 15,20 Km
Rating: 0.00 L'Arche (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) 15,61 Km
Rating: 0.00 BYMS 22 wreck (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) 15,72 Km
Rating: 0.00 The Rose-Virginie wreck (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) 15,91 Km

Commenti

Fai tu il primo commento!


Per inserire un commento devi essere un utente registrato.
Registrati oppure fai il Login
 

Ultimi utenti facebook