Relitto Mohawk Deer

Immersione segnalata da divemania in data 28/05/09
Rating   Login per votare. Voti: 1  
| Logbook 5 | Visite 2689

Altri utenti che hanno fatto questa immersione

  • Marco Mazzanti
  • Maxmiliano Gallese
  • Roberto Beretta
  • Francesco Antonio MARINI
  • Giorgio Callà

Dati riservati agli utenti registrati.
Dati riservati agli utenti registrati.
relitto profonda  
Intermediate-advanced
36.00 mt.
30.00 mt.
Buona
Non presente
Barca 10 min.

Descrizione

Per visitatare interamente il mercantile occorrono almeno due immersioni. Una , solitamente la più effettuata, sulla parte di prua e metà dello scafo, una seconda molto più profonda sulle caldaie. La prima delle immersioni è alla portata di tutti e si presta particolarmente bene come palestra per il brevetto avanzato o per quello di specialità.

N.1: Lasciato il blocco di cemento della boa ci dirigiamo, spalle alla scogliera, verso sinistra e alla profondità di circa 18 metri incontriamo la prua che si erge verticalmente leggermente inclinata sulla dritta. La vista è particolarmente suggestiva e costituisce un soggetto ideale per una foto d’ambiente. L’enorme ancora giace sul fondo con alcune maglie di catena tagliata e proseguendo lungo lo murata incontriamo una grossa falla nella chiglia a circa 23 metri. Proseguendo la discesa si esplorano i resti della plancia di facile accesso, siamo intorno ai 30 metri, dove le lamiere contorte offrono riparo e sostegno alla fauna ricca di madreporari, briozoi e gorgonie rosse; è possibile trovare gronchi, murene, corvine, aragoste. A questo punto possiamo cominciare la risalita ritornando sulla prua dove possiamo osservare i grossi argani salpancore. L’immersione di solito finisce qui con un ritorno verso la boa e una risalita lenta verso la superficie seguendo la catena non domenticando, condizioni permettendo, la sosta di sicurezza a 5 metri.

N.2: Immersione per subacquei in possesso di brevetto deep in quanto la nostra meta si trova a una quota di circa 48 metri. Possiamo osservare le grosse caldaie avvolte da una nuvola di rosei Anthias. Si possono esplorare le fornaci, osservare la vecchia chiodatura di questo tipo di caldaia a carbone e poi ricercare sul fondo i resti. L’immersione impegnativa può essere suggestiva ma in condizioni di acqua limpida.
Luca Zerbini




Fotografie correlate


 


Video correlati


 


Articoli correlati


 

I nostri Partner nelle vicinanze

Nome Città Categoria Distanza

Vuoi essere presente in questa scheda? Diventa Partner

Le immersioni più vicine

Rating Immersione Dist.
Rating: 3.00 Scoglio del diamante (Liguria) 0,13 Km
Rating: 3.00 Testa del leone (Liguria) 0,26 Km
Rating: 4.00 Punta Vessinaro (Liguria) 0,29 Km
Rating: 5.00 Scoglio Altare (Liguria) 0,34 Km
Rating: 3.00 Scoglio del raviolo (Liguria) 0,37 Km
Rating: 4.00 Targa Gonzatti (Liguria) 0,56 Km
Rating: 4.00 Secca Gonzatti o Punta Carega (Liguria) 0,64 Km
Rating: 3.00 Relitto Schooner (Liguria) 0,74 Km
Rating: 4.00 La Colombara (Liguria) 0,81 Km
Rating: 3.00 Casa del Sindaco (Liguria) 0,82 Km

Commenti

Fai tu il primo commento!


Per inserire un commento devi essere un utente registrato.
Registrati oppure fai il Login
 

Ultimi utenti facebook